Home / News / PRE PARTITA, Paratici: “Alvaro è uno di noi, non mi compete il lavoro della magistratura”
Paratici

PRE PARTITA, Paratici: “Alvaro è uno di noi, non mi compete il lavoro della magistratura”

Nel corso del pre-partita di Roma-Juventus, è intervenuto ai microfoni di SkySport Fabio Paratici. Ecco le dichiarazioni del dirigente bianconero:

CASO SUAREZ

“Nessuna leggerezza, si è verificata l’opportunità che suarez si liberasse dal barcelona, abbiamo fatto i nostri dovuti controlli e sondaggi all’epoca dei fatti, abbiamo visto che non se ne poteva fare più nulla e quindi abbiamo lasciato perdere la trattativa, perché burocraticamente non ci sarebbero stati i tempi giusti. Non mi sono fatto nessuna idea di quello che possa fare o decidere la magistratura in questo momento: non mi compete, non è il mio lavoro”

PIRLO E MORATA

“Andrea è un allenatore coraggioso, se incontrassi Dzeko lo saluterei come faccio sempre con tutti gli altri giocatori. Mi sembra strano, mi pare che questa sia la prima volta che si parla di chi non è arrivato piuttosto di chi sia arrivato davvero: c’è sempre una prima volta. Comunque, noi abbiamo continuato a perseguire l’obiettivo Morata ed alla fine siamo riusciti a portarlo qui non appena si è sbloccata la situazione con l’Atletico Madrid che ha aperto al prestito: Alvaro è uno di noi”

Check Also

KOEMAN, Su Pirlo: “Ci sarà un motivo se oggi allena la Juve. Sia a me che a lui serve tempo”

L’esperto Ronald Koeman contro l’esordiente Andrea Pirlo. Il tecnico del Barcellona ha commentato così la nuova avventura in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *