Home / News / Quei tre fantasmi scacciati con un po’ di ritardo

Quei tre fantasmi scacciati con un po’ di ritardo

Vidal, Pirlo, Tevez. Nomi che sono rimbalzati nelle teste dei tifosi (e non solo) bianconeri fin quando la squadra di Allegri non è riuscita a decollare. Sembrava fosse impossibile rimpiazzare quelle tre colonne portanti del gioco allegriano, ad oggi, invece, sembra proprio che questi fantasmi siano stati scacciati.

Dybala ha ufficialmente fatto capire di essere in grado, in prospettiva, di segnare e rendersi importante più di quanto abbia fatto Tevez nelle stagioni in bianconero. Un argentino per un altro argentino, più giovane, grande conoscitore ormai del calcio italiano e pronto per una carriera in cui non ci saranno improvvisi ritorni in patria, almeno si spera.

Sostituire Pirlo, invece, è impossibile. Ecco che allora Allegri ha incoronato Marchisio e Pogba mente e motore di questa Juventus. Se mancano gli ingredienti, si cambia ricetta e il profumino che arriva da Torino ricorda i migliori pranzi di Natale, sperando che ci sia uno spumante da stappare a fine stagione.

Infine, Arturo Vidal. Il suo 2014/2015 in bianconero non era stato esaltante e dei tre fantasmi è stato forse il più facile da scacciare. Quella di oggi è una Juventus nuova e tutti sono pronti a scommettere che lo scudetto non è più un tabù, ma qualcosa di tangibile.

tevez

Check Also

LONGHI: “Ronaldo doveva rendere conto di quanto fatto”

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Bruno Longhi ha parlato di alcuni temi d’attualità riguardanti il nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.