Home / blu / RAMSEY, Effettuata la prima parte delle visite mediche a Londra, tutte le cifre dell’affare
Dal profilo Instagram di Aaron Ramsey

RAMSEY, Effettuata la prima parte delle visite mediche a Londra, tutte le cifre dell’affare

Secondo quanto riportato da Tuttosport, sembra che Aaron Ramsey, giusto ieri, non si sia mosso da Londra. Non certo per fare shopping a Piccadilly, piuttosto per perfezionare un’intesa già forte con la Juventus: la sua nuova squadra. Proprio ieri, nonostante tutti abbiano voluto mantenere il segreto, il nazionale gallese si è sottoposto alla prima parte delle visite mediche in una clinica privata londinese. E’ il segnale ulteriore del fatto che la trattativa sia prossima alla conclusione. Di più: questione di dettagli da limare e l’ex Cardiff City, modellato alla perfezione da Arsene Wenger, sarà presto ufficializzato.
L’affare non presenta più alcun rischio: al massimo il centrocampista atterrerà a Caselle a giugno, a meno che dalle parti dell’Emirates non giungano segnali relativi alla volontà di liberare il giocatore nell’immediato. Ma ci sarebbe da discutere sulle cifre, considerato che i 20 milioni di sterline (23 milioni di euro) chiesti dagli inglesi per un calciatore in scadenza di contratto a fine giugno non trovano sponda nella Juve. Da parte del club londinese non c’è una chiusura totale a prescindere, anzi: è un problema di soldi, semplicemente. Anche se va detto che una porta alla speranza deve essere tenuta aperta, perché nelle segrete stanze della Continassa non mollano. E nel caso di un arrivo anticipato del gallese, va da sé che nella lista Champions aggiornata da parte dei campioni d’Italia sarà necessario un sacrificio più o meno eccellente. Ramsey non sarà particolarmente rimpianto da una piazza che sa guardare oltre. Non risulta, infatti, che negli ambienti della tifoseria inglese sia in programma un’insurrezione popolare quanto alla prospettiva di un addio subitaneo del giocatore.
Al netto della tempistica del trasferimento, ad ogni modo, la Juventus dovrà accollarsi non soltanto l’ingaggio di Ramsey (quasi 8 milioni di euro netti a stagione qualora scattassero tutti i bonus, il guadagno di base sarà di 6,5) ma anche i 9 milioni delle commissioni che spettano a David Baldwin. L’agente del 28enne è atteso in Italia nell’arco di questa settimana. Molto probabilmente dopo Gedda, il procuratore del gallese incontrerà Fabio Paratici. In vista, naturalmente, c’è soprattutto la firma del contratto da parte del giocatore destinato a diventare il terzo gallese nella storia della Juventus dopo John Charles e Ian Rush. Ramsey, in cuor suo, già scalpita per la Juve. Il motivo? Unai Emery non lo vede e le statistiche lo dimostrano: 14 partite giocate da titolare su 26 stagionali. Ramsey è subentrato per 11 volte nella sola Premier League, però non ha mai fatto polemica, neppure dopo la fresca esclusione patita nel derby contro il West Ham. Intanto a Londra lavorano in vista del futuro: c’è lo spagnolo Denis Suarez, in uscita dal Barcellona, nel mirino dei Gunners, mentre il belga Yannick Ferreira Carrasco preme per lasciare la Cina pur se la sua in questo momento pare essere una sorta di autocandidatura.

Check Also

SERRA, “E’ arrivato il momento del professionismo. Super mondiale di Giuliani”

Katia Serra è intervenuta sulle frequenze di Radio Bianconera durante Bordocampo per commentare il Mondiale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.