Home / News / REPUBBLICA, Mura:”La juve paga i vecchi vizi, lasciando da solo CR7 “

REPUBBLICA, Mura:”La juve paga i vecchi vizi, lasciando da solo CR7 “

Nell’edizione odierna di Repubblica troviamo una lunga anali di Gianni Mura sulla sconfitta di ieri sera, questo un piccolo estratto : “Nel primo tempo nessuno era stato bravissimo ma tutti avevano giocato a livelli accettabili. Poi, sotto l’imperversare delle azioni olandesi, condotte con una tecnica superiore a grande velocità, unico difetto una certa riluttanza in fase di tiro, la Juve tornava ad antichi vizi, tutti pagati: la solitudine di CR7 in area, la progressiva sparizione di Bernardeschi, costretto a un doppio lavoro sulla destra, la fragilità progressiva di un centrocampo in cui solo Emre Can si è battuto dall’inizio alla fine. Troppo poco per arginare l’Ajax. Non si può parlare di sorpresa clamorosa, ma di sorpresa sì. La Juve che domina in Italia, e che può permettersi di giocare con le riserve o quasi a Ferrara, la Juve infinitamente più ricca nel budget, la Juve duramente castigata perché alla fine non è il bilancio che fa gol, ma i giocatori, la loro bravura, la loro voglia. I migliori l’Ajax li ha già venduti, De Jong, o ci sta pensando,  De Ligt, il capitano suo il gol del 2-1, ma tiene viva la sua storia. Non ci sono Cruyff o Krol in questa squadra, ma la mentalità con cui scende in campo è rimasta quella: giocare per divertirsi, e, tutte le volte che si può, per vincere. Così è andata ieri. Il flash su CR7 ammonito per un fallaccio è la triste immagine di un anticipato addio”.

Check Also

POGBA, Lo United apre…ma solo per Dybala

“Volete Pogba? Dateci Dybala!“. Così titola in apertura Tuttosport. “Juve: vertice di mercato Paratici – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *