Home / News / Rugani: “Con la Lazio per vendicare la Supercoppa. E sul mio ruolo nella Juve…”

Rugani: “Con la Lazio per vendicare la Supercoppa. E sul mio ruolo nella Juve…”

Daniele Rugani a tutto campo. Intercettato dai microfoni di Sky e Mediaset, il difensore  ha commentato la situazione della sua Juventus in vista della partita con la Lazio, discutendo il suo ruolo nel team bianconero e le dinamiche interne alla squadra in questo inizio di stagione.

La stima che la società ripone in me mi rende orgoglioso. Da parte mia, farò sempre di tutto per ripagare la fiducia. So di essere in un club importante, con tanti grandi campioni..Quello che conta è farmi trovare sempre pronto ed essere al 100% per dare il mio contributo. L’obiettivo è giocare sempre di più, fare bene e  diventare un elemento molto importante per la squadra. ”  ha dichiarato il difensore.

La speranza è quella di dare il suo contributo alla ripartenza della squadra bianconera dopo lo stop contro l’Atalanta. Ad attenderli però è l’ostico avversario Lazio.

“A Bergamo è stata una partita strana, siamo partiti bene ma avremmo dovuto essere più solidi. Dovremo fare tesoro di questa esperienza, reagire subito contro la Lazio e recuperare i punti che abbiamo perso. Sarà fondamentale vincere, in un mese molto importante in cui dovremo dare delle grandi risposte. La Supercoppa? Quella sconfitta ci ha fatto male, e vogliamo “riscattarla”. Sappiamo, però, che la Lazio è una squadra forte, che ha giocatori di qualità e che può dire la sua contro tutti.  Immobile? lo dovremo tenere d’occhio.

Ripartire in campionato e vendicare la disfatta di Supercoppa per riacciuffare il primato e rispondere a alle rivali.

Le rivali della Juventus? Le nostre avversarie in campionato le conosciamo: Napoli e Roma, con Inter e Milan che– erano leggermente dietro e che ora hanno maggiore qualità. Sicuramente questo è un campionato più difficile e più livellato, e lo stesso discorso vale per la Champions League“.

A dare fiducia è  la grande qualità presente nel team bianconero, tra i nuovi innesti e le vecchie certezze Buffon e Dybala.

“I nostri nuovi compagni sono forti e si stanno inserendo bene: non è facile entrare subito a pieno regime nella Juve, ci vuole sempre un po’ di tempo, a maggior ragione per chi arriva dall’estero. Hanno qualità da vendere, però, e sono sicuro che ci daranno una grande mano. Per quanto riguarda Gigi, cosa aggiungere? È un grande campione, da ogni punto di vista. Ciò che mi sorprende di Paulo, invece, è che ogni anno migliora così tanto da sembrare quasi un giocatore nuovo.”

 

Check Also

BERTONE, Il Cardinale consiglia: “Bianconeri facciano esercizi spirituali”

Tarcisio Bertone, cardinale e tifoso juventino, ha preso la parola a Radio Sportiva. SU JUVENTUS-LIONE: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *