Home / editoriale / Rugani, l’uomo simbolo di questo martedì d’attesa

Rugani, l’uomo simbolo di questo martedì d’attesa

Un giorno in meno di attesa in vista della finale di Coppa Italia; questo il riassunto della giornata bianconera di oggi, estendibile per altro a tutta la settimana, aspettando il sabato sera. E anche a Milano va così, in un’atmosfera senz’altro più tesa, dato il momento delicato del Milan, una squadra apparsa troppo brutta per essere vera nelle ultime uscite. Dopo la finale ci saranno le competizioni fra nazionali, l’apertura del mercato, le vacanze, le preparazione; ecco dunque spiegata la sensazione di essere in un limbo. A dire il vero la Juve si sta già muovendo, e giocatori dal calibro di Pjanic e Benatia sembrano a un passo. Ma per oggi l’uomo simbolo è Daniele Rugani, che è stato inserito nel team dei migliori giovani del campionato, e la cui stagione in crescita è stata simbiotica con quella della squadra; partenza lenta, quasi timida, per poi emergere con forza. Intervistato da JTv Rugani ha ringraziato mister Allegri e i propri compagni, che Daniele oltre a essere un difensore potenzialmente fortissimo sembra essere un ragazzo normale e corretto, come dimostra la scorsa stagione, terminata incredibilmente senza cartellini. O anche la panchina iniziale a Torino accettata senza drammi, ben consapevole che sarebbe giunto il suo momento.
Senza fretta dunque, che si sa, è sempre l’attesa di una cosa a rendere tale cosa tanto preziosa. E una Coppa sembra  essere preziosa già di suo.

Check Also

AIA, Ecco le designazioni arbitrali della prossima giornata. Toccherà a Mariani dirigere Napoli-Juve

L’AIA ha reso noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali, dei V.A.R. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.