Home / News / Rugani: non sono un fenomeno ma ho tanta voglia di migliorare

Rugani: non sono un fenomeno ma ho tanta voglia di migliorare

Daniele Rugani parla a “Tutto sport” del suo futuro che vede nell’immediato una continuità di gioco nell’Empoli fino a fine stagione per cercare, insieme ai suoi attuali compagni, di raggiungere l’obiettivo salvezza per la squadra toscana. Poi, finita la stagione, potrà iniziare a pensare in grande e volare a Torino, dove la Signora lo aspetta avendolo riscattato completamente dall’Empoli con un’inaspettata accelerazione considerate le mosse di avvicinamento al giocatore dell’Arsenal. Così il giocatore sul quotidiano sportivo parlando del suo approdo a giugno in maglia bianconera: “E’ un motivo d’orgoglio e soddisfazione, oltre che di gioia perché sono sempre stato juventino fin da bambino. Però devo subito girare pagina e restare concentrato sul presente: la salvezza con l’Empoli e poi l’Europeo Under 21. Devo dimostrare ancora tutto, a cominciare dal fatto che la Juve non abbia sbagliato a riscattarmi”.

E con la soddisfazione di chi davvero ce la sta mettendo tutta per emergere, il giovane difensore della Juventus afferma: “Adesso qualcuno mi riconosce per strada, ma io sono lo stesso. So che se sono arrivato fin qui non è perché sono un fenomeno, ma un buon giocatore con applicazione, determinazione e voglia di migliorarsi. Senza queste doti sono uno qualunque. Fuori dal campo mi piace stare con gli amici. E stravedo per Federer”.

Erika

Check Also

FCJ SOCIAL, Tutta la carica di Mckennie

Con un post pubblicato sui canali social ufficiali della società, l’FC Juventus condivide assieme ai tifosi …