Home / News / Sarà un centrocampo grandi firme. Tre colpi nel mirino, ma serve anche un vice Marchisio

Sarà un centrocampo grandi firme. Tre colpi nel mirino, ma serve anche un vice Marchisio

La Juve vuole trattenere Paul Pogba a tutti i costi. Fanno sul serio a Torino, sentono di essere pronti per la scalata Champions, ma per pensare in grande non si può rinunciare al gigante francese, dominante come pochissimi al mondo a centrocampo.

PALETTI L’a.d. Marotta è stato chiaro più volte: «Paul non è sul mercato, siamo nelle condizioni di poter trattenere i nostri pezzi pregiati». E allora solo la volontà del ragazzo di lasciare l’Italia «potrebbe costringerci a prendere in considerazione offerte esterne». Appena lo scudetto sarà ufficiale, i vertici bianconeri incontreranno Pogba e il suo entourage. Da non escludere che sul tavolo venga presentato un nuovo ritocchino dell’ingaggio. Al ragazzo verrà chiesto di prendere una decisione entro metà maggio, oltre non si va, non si tratta con nessuno, anche perché poi a Marotta e Paratici servirebbe il giusto margine per rimediare a una simile partenza in maniera adeguata e senza farsi prendere per il collo. Altro paletto: divorzio possibile solo di fronte ad assegni da oltre 85 milioni di euro. E in caso di partenza di Pogba sarà comunque un centrocampo «grandi firme»: nel mirino Kanté del Leicester, Isco del Real Madrid e Mkhitaryan del Borussia Dortmund. Occhio invece al capitolo centrocampista centrale: Marchisio è k.o. fino a metà ottobre almeno, e davanti alla difesa deve arrivare a prescindere un altro elemento di livello internazionale, anche per non bruciare subito l’azzurrino Mandragora. Nomi importanti sul taccuino di Marotta e Paratici: piacciono il laziale Biglia, il baby Diawara del Bologna e soprattutto il nazionale portoghese André Gomes (Valencia). Pochissime le speranze di agganciare uno fra Verratti e Gundogan, smentito l’interesse per Montolivo. Infine, tutto da decifrare il futuro di Lemina e Hernanes, scrive La Gazzetta dello Sport.

 

Biglia

Check Also

BERTONE, Il Cardinale consiglia: “Bianconeri facciano esercizi spirituali”

Tarcisio Bertone, cardinale e tifoso juventino, ha preso la parola a Radio Sportiva. SU JUVENTUS-LIONE: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *