Home / News / SARRI: “Abbiamo creato molto e concesso poco. L’Inter? Campionato difficile e combattuto”

SARRI: “Abbiamo creato molto e concesso poco. L’Inter? Campionato difficile e combattuto”

Anche Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Sky dopo la vittoria sulla Spal:

“Abbiamo avuto qualche difficoltà nel trovare il giusto ritmo, anche perché loro si stavano chiudendo bene come succede spesso. Poi abbiamo chiuso bene, abbiamo creato molto e concesso poco. Sono contento per la prestazione di Matuidi in un ruolo inedito, sono contento anche per gli ingressi dalla panchina”.

Su Ramsey:
“È importante, anche Can dopo una grande delusione è entrato con questa determinazione. È un giocatore che può tornarci utile”.

Sul primo tempo:
“Sinceramente nella prima parte di partita abbiamo avuto difficoltà nel prendere i loro centrali. Il movimento di riconquista è diventato più facile nel secondo tempo. Nella prima mezzora c’è stato poco movimento della palla, poi c’era qualche spazio in più e il pallone viaggiava meglio”.

Su Pjanic:
“A fine partite gli ho detto che gli mancano ancora una venticinquina di tocchi. Sta crescendo molto, soprattutto nelle verticalizzazione”.

Su De Ligt e Dybala:
“Secondo me c’è una netta differenza tra la partita contro il Verona e quella contro il Brescia. Contro gli uomini di Juric non abbiamo fatto bene, a Brescia c’è stata una partita con più personalità e qualità di palleggio, abbiamo avuto molte più occasioni. Dybala ci dà qualità e soluzioni, oggi anche Ronaldo ha creato 3-4 palle gol. Va bene, abbiamo due attaccanti vivi. Anzi tre, sta bene anche Higuain. La risposta è positiva indipendentemente dalla scelta”.

Sull’Inter:
“In questa stagione non ho ancora visto l’Inter, stiamo giocando spesso e ci stiamo concentrando sulle squadre da affrontare. Adesso andiamo a casa e vediamo un paio di partite del Leverkusen. Da quello che leggo stanno facendo benissimo. Quest’anno il campionato sarà difficile e sarà combattuto”.

Check Also

MERCATO, Suarez ad un passo dall’Atletico Madrid

Luis Suarez sarà presto un nuovo giocatore dell’Atletico Madrid. L’addio del bomber del Barcellona era …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *