Home / News / SARRI, “Oggi i ragazzi sono stati più ordinati del solito, Ramsey e Rabiot in crescita. Mercato? Pago una cena a Paratici” e su Inter-Napoli…
Maurizio Sarri

SARRI, “Oggi i ragazzi sono stati più ordinati del solito, Ramsey e Rabiot in crescita. Mercato? Pago una cena a Paratici” e su Inter-Napoli…

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport,  il tecnico juventino Maurizio Sarri, che dopo l’ampia vittoria per 4 reti a zero contro il Cagliari, ha commentato così: “Come continuità forse è stata la migliore prova della stagione, ottanta minuti sul livello dei primi quarantacinque con Udinese, Samp e Napoli. Una qualità che avevamo espresso solo a sprazzi oggi l’abbiamo espressa più a lungo“.

Siete stati molto aggressivi.
Per farlo dobbiamo essere ordinati, in maniera da pressare certe situazioni. Oggi siamo stati più ordinati del solito. Ramsey ha fatto bene, sta trovando continuità in allenamento dopo un periodo di acciacchi continui. Sta crescendo di condizione, secondo me ha fatto bene difensivamente, nella fase offensiva ha margine ancora. Avrebbe potuto fare meglio, e ha le qualità per fare meglio“.

Cuadrado è un po’ disordinato da terzino?
“Dal punto di vista del lavoro con la linea è abbastanza ordinato, è più disordinato nelle chiusure. Mette il culo per terra un po’ troppo spesso. Poi ha questa energia nella fase di spinta che soprattutto con squadre come il Cagliari, che fa tanta densità centralmente, è importantissimo“.

Quanto diventa difficile scegliere chi schierare?
I movimenti dei centrocampisti con i due attaccanti sono diversi rispetto al 4-3-3, sopratutto dalla patte di Cristiano che vogliamo tenere alto cambiano i movimenti difensivi. È una difficoltà che spero nelle prossime settimane si possa un po’ ovviare“.

Paratici ha detto che il mercato con Kulusevski è chiuso.
Gli pago una cena, mi ha tolto un mese di domande inutili, mi interessa poco del mercato. Posso restare anche una settimana senza chiedergli novità. È una squadra difficile da migliorare a gennaio, mi sembra normale quello che ha detto il direttore“.

Come ha visto Rabiot, e quanto manca a De Ligt?
Rabiot ha fatto una buona partita, in crescendo. Le piccole difficoltà che ha avuto gliele ho create io facendolo giocare a destra. Sono contento perché ha fatto una partita ordinata, è sempre stato nella posizione giusta. De Ligt sono il primo ad essere convinto che diventerà uno dei difensori più forti al mondo. Nei primi cinque mesi ha fatto un percorso devastante, ha dovuto imparare molte cose nuove giocando ogni tre giorni. Che sia andato in appannamento con qualche acciacco mi sembra rientri nella norma. Demiral in questo momento è in grande salute, mi sembra giusto sfruttare i giocatori in relazione al momento che vivono“.

Guarderà Napoli-Inter?
Stasera porto fuori Ciro, il cane“.

 

Fonte: tuttomercatoweb

Check Also

CORR. TORINO, La “Juve tre” aiuta Sarri

Per ripartire al meglio la Juventus si è concessa ieri sera una partitella in famiglia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *