Home / News / Schick, è duello tra Inter e Juve: Ausilio tenta il sorpasso, ma Marotta è partito prima

Schick, è duello tra Inter e Juve: Ausilio tenta il sorpasso, ma Marotta è partito prima

E’ sempre più braccio di ferro fra Juventus e Inter per Patrik Schick, il 21enne talento della Sampdoria, una delle grandi rivelazioni della stagione che sta per concludersi. Il centravanti ceco, 11 gol in 29 presenze, è da mesi sul taccuino dei maggiori club italiani, ma anche stranieri e per questo Juventus e Inter hanno deciso di accelerare per evitare che qualche outsider possa inserirsi nelle prossime settimane. Il presidente Massimo Ferrero, anche giovedì, ha cercato invano di trovare un’intesa con il suo agente Pavel Paska per rinnovargli il contratto, ma soprattutto ritoccare verso l’alto quella clausola da 25 milioni che sembrava esagerata l’estate scorsa, ma che ora rischia di stare stretta alla Sampdoria che comunque ha acquistato il giocatore per soli 4 milioni. Il club blucerchiato vorrebbe spostare l’asticella a 40 milioni, ma da settimane gli incontri con l’entourage dell’ex attaccante dello Sparta Praga finiscono con un nulla di fatto. E adesso Juventus e Inter sono pronte a passare dalle parole ai fatti.

E’ soprattutto l’Inter, secondo Tuttosport, la squadra che in questo momento sembra più calda su Schick. Il ds Piero Ausilio, nonostante quanto accaduto nelle ultime 72 ore con l’annuncio di Walter Sabatini come coordinatore tecnico delle squadre di Suning, sta insistendo con la proprietà per avere il via libera e pagare la clausola da 25 milioni. I bianconeri, infatti, forti dei rapporti di Marotta e Paratici con la dirigenza della Sampdoria e l’ascendente di Pavel Nedved sul giovane connazionale (il vicepresidente bianconero aveva segnalato il ragazzo già nella primavera del 2016), da settimane stanno ragionando su proposte diverse da formulare alla Samp con l’inserimento di contropartite tecniche per abbassare la valutazione e il prestito di altri giovani talenti che potrebbero fare al caso della squadra di Giampaolo, come l’esterno offensivo Orsolini dell’Ascoli o il regista Bentancur del Boca Juniors, entrambi con zero esperienza in Serie A e dunque bisognosi di un approdo morbido nel nostro campionato, cosa che alla Juventus non potrebbero avere. 

Check Also

MERCATO, La partita con l’Atalanta un’opportunità per parlare di Gosens: ecco le condizioni dei bergamaschi

Secondo quanto riferito dal Corriere Fiorentino ci sarebbe un altro nome entrato a far parte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *