Home / News / SI RIAPRE IL CASO BUCCI

SI RIAPRE IL CASO BUCCI

Ad annunciarlo è il quotidiano La Repubblica. La procura di Cuneo, infatti, starebbe indagando se la morte di Raffaello “Ciccio” Bucci si possa ricollegare agli ambienti del tifo bianconero. L’uomo, morto cadendo da un viadotto di Fossano il 7 Luglio 2016, oltre ad essere capo ultras della Juventus era anche informatore dei servizi segreti e più di tutti avrebbe potuto far luce sui privilegi che gli ultras bianconeri imponevano alla società. Il caso è stato riaperto pochi giorni dopo che la Polizia ha arrestato il capo dei Drughi Dino Mocciola, sulle cui tracce Bucci era stato messo dal Dda di Torino per capirne i legami con la ‘ndrangheta, il suo braccio destro Salvatore Cava Umberto Toia, leader dei Tradizione. I tre sono stati arrestati con i capi di accusa di associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata. 

Check Also

MERCATO, Il Milan costretto a “svendere”… buone occasioni per la Juve

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, a causa dei bilanci in rosso di quasi 150 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.