Home / News / Spalletti e Allegri: sfida psicologica prima della battaglia

Spalletti e Allegri: sfida psicologica prima della battaglia

L’edizione odierna de Il Tempo analizza il momento della Roma, chiamata stasera ad affrontare la Juventus allo Stadium, il fortino in cui i bianconeri hanno costruito i cinque scudetti con la legittima ambizione di aggiungerne un sesto. Sulla carta, stavolta, Spalletti può permettersi quantomeno di provare a interrompere la «dittatura bianconera» e mantenere almeno i 4 punti di distacco. Da un livornese a un (quasi) fiorentino, il primo ad accendere una vigilia piuttosto distesa è Allegri: «Spalletti come allenatore non si discute, ogni tanto è bravo anche a fare l’attore». Da Trigoria Luciano raccoglie la battuta col sorriso e avvisa Max: «E non mi ha sentito cantare. Scherzi a parte, è un grande amico e rimane tale. Lo ritengo una persona corretta e un grande allenatore. Lui è il primo della classe e accetto anche le battute».

Check Also

JUVENTUS, Ecco i convocati di Pirlo per il match contro il Verona

La Juventus di Pirlo affronta l’Hellas Verona nel quinto turno di Serie A e ritrova …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *