Home / News / Spalletti: “La Roma diventerà una grande squadra”

Spalletti: “La Roma diventerà una grande squadra”

Il tecnico della Roma Luciano Spalletti si è espresso a Roma Radio: “Sarà un anno bellissimo perché ci dovremmo impegnare molto per dare continuità a quello fatto l’anno scorso. Non capisco come mai funzioni così, io non ho criticato niente. La Roma diventerà una grande squadra anche in società, nonostante qualcuno tenti di metterci l’uno contro l’altro con delle finte interviste. Abbiamo bisogno di mettere a posto in difesa, come sa anche Sabatini, son partiti tre titolari su quattro. Due e mezzo, Rudiger era un titolare, Digne era un titolare, Maicon è stato un grandissimo, Florenzi ha fatto molto bene questo ruolo ma è sempre stato motivo di dover chiarire la sua precisa posizione, sono posizioni che per una squadra che vuole ambire al vertice vanno messe a posto”

Sull’Italia: “Il giudizio è di una nazionale che ha reso onore al nostro calcio, alla nostra storia, ha fatto vedere che attraverso il lavoro si può sopperire alle differenze di qualità, che lo staff ha visto le partite, che dà indicazioni che messe in pratica danno vantaggi nel modo di stare in campo. Quando arrivi in fondo ed esci ai rigori penso che non sia mai un fallimento. Quando te la giochi a viso aperto con la Germania e riesci a rimontare un gol è giusto il tributo che gli è stato concesso. Hanno fatto una grande cosa, se lo sono meritato, hanno lavorato in modo corretto. Daniele ha fatto un bell’europeo, peccato per la gara con la Germania in cui era indisponibile, aveva finito bene con noi e si è fatto trovare pronto, ha ripreso la maglia da titolare, all’inizio c’era qualche difficoltà. Ha rimesso a posto tante cose. Florenzi ha fatto bene, anche lì è stato usato in più ruoli, ha la qualità di essere duttile, di sapere come ci si comporta in più ruoli”, riporta Vocegiallorossa.it.

Check Also

DYBALA, “One man show” già contro il Milan il 12 giugno

“Nuovo cinema Dybala”. Questo il titolo a pagina 12 che il Corriere di Torino dedica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *