Home / blu / Spalletti: “Non andiamo a cercare il pareggio. Il nostro obiettivo è la gara di ritorno…”

Spalletti: “Non andiamo a cercare il pareggio. Il nostro obiettivo è la gara di ritorno…”

Conferenza stampa di Luciano Spalletti alla vigilia della gara dello Stadium. Queste le parole riportate da Sportmediaset:

Spalletti inizia con il bollettino: Totti, Vermaelen e Peres hanno lavorato a parte e saranno valutati nell’allenamento. Salah è in gruppo

Sarà anche la sfida tra Buffon e Szczesny o solo quella tra Dzeko e Higuain?
Si fa sempre più attenzione a chi fa gol, ma la forza della squadra la fanno anche altri. Gigi ha grande esperienza e forza fisica e mentale che trasmette ai compagni, Szczesny ha grande qualità e prospettiva. Sono due ottimi portieri.

Lo scorso anno affrontò subito la Juventus e perse di misura: undici mesi dopo è soddisfatto del suo lavoro? Quanto sarà diverso domani?
Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto. Ogni giorno guardiamo dove possiamo migliorare anche se non è detto che i risultati siano direttamente proporzionali. E’ stata una bella Roma in questi mesi, con alti e bassi. La Juve è brava perché tiene l’asticella alta e anche nel periodo di difficoltà del calcio italiano ha sempre ottenuto risultati importanti. I bianconeri servono da stimolo alle altre squadre per poterla raggiungere. Da quando siamo partiti la distanza l’abbiamo accorciata

Come sta El Shaarawy?
Negli ultimi allenamenti ha fatto vedere di aver lavorato bene e di avere una condizione fisica buona. Ogni tanto lo stimolo chiedendogli continuità e fisicità per mantenere l’equilibrio di squadra, ma in quello che sa fare ha grande qualità

Cambia molto la Juventus con o senza Dybala?
Cambia poco perché restano comunque forti dal punto di vista fisico e tecnico. Anche nei giocatori più tecnici c’è grande caparbietà per avere il meglio dalle situazioni. Se giocheranno Mandzukic e Higuain diventerà una partita ancora più fisica nei duelli individuali. Con Dybala hanno qualche grande giocata in più, ma hanno comunque grande sostanza.

Può bastarle un pareggio a Torino?
Per noi è una partita fondamentale, ma non punteremo al pareggio. Bisogna giocare la partita perché anche noi siamo una squadra forte e dovremo far valere le nostre qualità. Il nostro obiettivo è trasformare la gara di ritorno in una gara importantissima.

Si aspetta una Juve che vi venga ad attaccare alto o vi aspetteranno?
Ce l’hanno nel Dna la consapevolezza della propria forza e del carattere. Faranno la partita e ci attaccheranno altissimi per metterci pressione. Se riusciranno a mettersi sulla strada dello scudetto già da domani potranno concentrarsi su altro in futuro

Check Also

VERONA, I convocati di Juric per la sfida con la Juventus

Questi i convocati di Ivan Juric per la sfida di questa sera contro la Juventus …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *