Home / News / TOMMASI: “Giocatori hanno capito che dovranno andare incontro alle società”
FIRENZE,ITALIA 07 MARZO 2016 - CERIMONIA, PRESSO IL CENTRO TECNICO FEDERALE DI COVERCIANO, DI PREMIAZIONE DELLE PANCHINE D'ORO E D'ARGENTO 2014/2015. - NELLA FOTO: MILENA BARTOLINI, VINCITRICE PANCHINA D'ORO FEMMINILE, PREMIATA DA DAMIANO TOMMASI, PRESIDENTE AIC.

TOMMASI: “Giocatori hanno capito che dovranno andare incontro alle società”

Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, è intervenuto a Radio 1 ha detto la sua sul taglio degli stipendi e sulla possibile ripresa del campionato. “Più della metà dei giocatori di Lega Pro, senza dimenticare la serie D, con lo stipendio paga l’affitto o i mutui e mantiene la famiglia. C’è poi una parte alta dei professionisti e lì il tema è la patrimonializzazione di gestione delle società di Serie A. I giocatori sono già sulla lunghezza d’onda di capire come si possa sostenere il sistema e come andare incontro alle società, dipenderà molto dal fatto se si tornerà in campo o no. La cassa integrazione su cui lavoriamo riguarda i giocatori con i redditi più bassi, con il minimo contrattuale. Riprendere i campionati?La voglia e la speranza è quella di poter tornare ad allenarsi e a giocare, si stanno cercando le modifiche regolamentari per poter andare oltre il 30 giugno con il campionato. Almeno per la serie A serviranno 45 giorni e le settimane di preparazione per poter concludere tutto. Se si ha questa prospettiva siamo contenti di ripartire. Di sicuro il calendario è compresso per finire la stagione e per decretare i verdetti sul campo”.

Check Also

ALLEGRI, Quando esaltava Morata: “In attacco fa tutti i ruoli”

Alvaro Morata è il nuovo attaccante della Juventus. E l’emittente Sky Sport ripropone un vecchio pensiero, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *