Home / Calciomercato / TONALI: “Non penso al mercato. Paragone con Pirlo? Colpa dei capelli”

TONALI: “Non penso al mercato. Paragone con Pirlo? Colpa dei capelli”

Sandro Tonali, centrocampista del Brescia, è stato intervistato dal Corriere della Sera. Tonali è uno dei talenti più cristallini del campionato e in corsa per lui c’è anche la Juventus. “Ritirare la squadra in caso di ritorno forzato in campo? Sto col presidente. Giocheremo solo se e quando sarà davvero possibile, non un giorno prima. Si è giocato anche troppo, prima di interrompere. Ricordo l’atmosfera surreale della partita col Sassuolo, l’ultima. Non aveva senso. Qui parliamo di morti, di ospedali, di salute. Il pallone è una festa. Io posso anche essere pronto a giocare, ma la gente lo è? Festeggiare per un gol? Arrabbiarsi per una sconfitta? Con quello che sta succedendo? Non scherziamo. La mia famiglia è a Lodi, io vivo a Brescia. Non vedo il mio papà e la mia mamma da due mesi. Il calcio è una cosa, la vita vera un’altra. E lo dice uno per il quale il calcio è tutto, un sogno che si sta avverando”. Sul taglio degli stipendi ai calciatori Tonali è lapidario: “Ognuno deve fare la sua parte”. Le voci di mercato sono tante: “Non ci penso, non m’importa, non ora. E non lo dico così, per sviare. A me interessa chiudere al meglio la stagione, perché sento di avere ancora molto da dare al Brescia e a Brescia, che ha creduto in me. Poi, vedremo”. Tonali viene spesso paragonato a Pirlo: “Colpa dei capelli. Non mi dà fastidio, figuriamoci, però per me non è un paragone adatto. Avere somiglianze è una cosa, ma poi in campo è tutto diverso, Pirlo aveva una qualità pazzesca. Non so chi riuscirà a raggiungerlo”.

Check Also

SERIE A, Al via due dei tre recuperi della 1^ Giornata

Sono iniziate in questo momento due dei tre recuperi della prima giornata di Serie A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *