Home / blu / Tottenham, ancora Lloris: “Abbiamo un piccolo vantaggio. Buffon un esempio. Astori? Una notizia tragica”.

Tottenham, ancora Lloris: “Abbiamo un piccolo vantaggio. Buffon un esempio. Astori? Una notizia tragica”.

Al Tottenham Hotspur Training Center,  durante la conferenza stampa Uefa del Tottenham, alla vigilia dello scontro decisivo con la Juventus, ha parlato anche il portiere Hugo Lloris. Ecco le parole dell’estremo difensore:

Sui pensieri dopo il 2-0 provvisorio dell’andata…

” Mi sono detto che mancavano ancora 80 minuti alla fine della partita e noi già in passato abbiamo dimostrato il nostro carattere. Questo è un esempio di quello che siamo capaci di fare. Ovviamente se loro avessero segnato il terzo gol e e fossero andati all’intervallo sul 3-0, allora le cose sarebbero state complicate. Adesso abbiamo un piccolo vantaggio perché abbiamo segnato due gol fuori casa, però sappiamo che a questo livello tutto è possibile”.

Su Buffon…

“E’ sempre stato uno dei migliori in assoluto. Io ho il massimo rispetto per lui. Quando ero giovane nell’accademia avevo due esempi: Casillas e Buffon. Ho il massimo rispetto, però ovviamente appena inizia la partita io a questo non penso più, penso solo alla mia partita”.

Se non segna la Juve passa il Tottenham. Tu ci tieni a non subire gol?
LLORIS: “Io non ci penso, perchè so benissimo che sarà una partita molto difficile, che richiederà molte energie, molto sforzo, noi giocheremo per vincere, come facciamo sempre. Giocheremo per vincere anche con l’aiuto dei nostri tifosi, perchè giocare solo per garantirsi un pareggio è molto pericoloso, perchè sappiamo di avere di fronte una squadra come la Juve che ha molta esperienza, quindi noi dobbiamo iniziare bene, con la stessa mentalità, la stessa energia e puntare sulla vittoria”.
Eliminare la Juve vorrebbe dire entrare definitivamente tra le big d’Europa…
“Questa ovviamente è la nostra ambizione, l’ambizione di tutti, a cominciare dal mister qui al mio fianco. Vogliamo tutti progredire, crescere e vogliamo ridurre questo gap che forse c’è stato nel passato tra noi e le grandi squadre in Europa. Noi vogliamo continuare così, continuare a migliorare  econtinuare a vincere partite”.

Sul minuto di silenzio in onore di Davide Astori prima della partita…

“E’ stato un impatto drammatico sul mondo del calcio, una notizia tragica ovviamente. In questi momenti bisogna sempre dimostrare, far vedere una certa solidarietà e tutti i nostri pensieri, le nostre condoglianze, vogliamo esprimerle alla sua famiglia e ai suoi amici”.

Check Also

LAZIO, Milinkovic-Savic: “Juve? Devono sapere che siamo lì e non molleremo…”

Il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro l’Inter …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *