Home / editoriale / Una Juve a tutto Max!

Una Juve a tutto Max!

Nella giornata di oggi è tornata la quiete, dopo la tempesta di gol, in quel di Vinovo  e ,da parte di tutti, si respira grande entusiasmo. Non può, infatti, essere diversamente dopo la partita di ieri sera, che ha dato all’ intero ambiente bianconero molte risposte positive: le seconde linee, in primis, hanno saputo dimostrare quanto la squadra stia seguendo il proprio allenatore, in tutto e per tutto, eliminando ogni voce possibile riguardo a probabili malcontenti interni, dovuti al fatto che, in molte delle partite disputate fino ad oggi, fosse sceso sul rettangolo verde quasi sempre lo stesso undici;  Il definitivo recupero di Pepe ha, poi, messo tutti di buon umore, così come i primi gol di Coman e Pereira, ai quali  si aggiunge, infine, la risposta molto importante data dal pubblico  che ha riempito ogni seggiolino dello Stadium. In questo clima di grande serenità, quindi, la Juventus è tornata a lavoro e lo ha fatto con una seduta, nella quale chi ha partecipato al match di ieri ha compiuto lavoro defaticante, mentre coloro che sono stati a vedere si sono cimentati nei soliti esercizi di tattica e tecnica. Uniche note storte sono la probabile distorsione alla caviglia destra di Ogbonna, che starà a riposo per almeno una quindicina di giorni e la tonsillite che ancora tormenta Vidal, il cui recupero per la gara di Domenica sera appare molto complicato. Nel frattempo ha parlato  il capitano Gigi Buffon, facendo i complimenti per l’ ottima prestazione di coppa, manifestando la propria gioia per il ritorno di  Simone Pepe e l’ idea secondo la quale la squadra possa andare lontano in tutte e tre le competizioni, alla ricerca, quindi, anche di quella coppa Italia che manca da 20 anni. Ha poi spiegato come trovi gli stimoli nel cercare di cambiare le proprie peculiarità di gioco, nel trovare nuove idee che, anni fa, non avrebbe mai sognato di mettere in atto, definendo, infine, quasi perfetta la prima parte di stagione bianconera. Altre parole arrivano da Roma, dove Rudi Garcia ha dichiarato la sua volontà di non mollare nemmeno un centimetro per lo scudetto, ma il problema non è tanto la voglia di vincere, quanto la capacità di farlo…

SIMONE GOLIA

Check Also

MERCATO, Milik o Icardi? Il dilemma sull’erede del Pipita

Gonzalo Higuain, il figliol prodigo ritornato in bianconero l’estate scorsa e che tanto ha lottato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *