Home / News / Uno steward dello Stadium: “Mia mamma voleva che mi dessi malato”

Uno steward dello Stadium: “Mia mamma voleva che mi dessi malato”

Gli attentati di Parigi hanno scosso anche il mondo del calcio e gli addetti ai lavori.  Sulle pagine di Tuttosport uno steward dello ‘Stadium’, che ha preferito mantenere l’anonimato, racconta le sue paure a poche ore da Juventus-Milan: “La verità è che sono piuttosto fatalista e credo che iniziare ad avere paura per tutto significhi rinunciare piano piano alla vita. Se penso a quello che è successo allo stadio di Parigi mi vengono i brividi. Però no, non ho paura. Chiamatemi pure incosciente, però mi fido della Polizia e delle forze dell’ordine e delle misure eccezionali che sicuramente verranno applicate. Mia mamma non voleva che dessi la disponibilità, ma io non ci ho pensato molto. Da quel momento sta cercando di convincermi a rinunciare: “dì che hai la febbre, che devi studiare per l’esame, dì che devi badare a me che sto male, dì quello che vuoi ma non andare, mi fai stare in ansia tutta la notte. Beh, diciamo che dalle parti del settore ospiti in certe partite non è proprio una caramella, ma lo Stadium è un posto davvero sicuro: lavorandoci hai proprio la sensazione che il meccanismo di sicurezza sia studiato bene”.

 

stadium

Check Also

DYBALA, “One man show” già contro il Milan il 12 giugno

“Nuovo cinema Dybala”. Questo il titolo a pagina 12 che il Corriere di Torino dedica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *