Home / News / VAR: Lo strano caso di SPAL-Fiorentina

VAR: Lo strano caso di SPAL-Fiorentina

Spal-Fiorentina resterà sicuramene impressa negli annali della storia del VAR dopo l’episodio di ieri. Dal sorpasso spallino firmato Valotti all’annulamento per fallo ai danni di Chiesa con conseguente assegnazione di calcio dal dischetto realizzato da Veretout. La partita finirà 1-4 per la squadra allenata da Pioli, ma analizziamo i fatti accaduti:

Minuto 27 della ripresa, Chiesa dalla sinistra penetra nell’area di rigore dei padroni di casa. Il giovane Viola cade a terra dopo un contrasto con Felipe, ma per l’arbitro Paireto non c’è nulla di irregolare. Contropiede fulminante della squadra ferrarese e rete del vantaggio firmata da Valoti. A questo punto interviene la tecnologia VAR con conseguente inferno per la squadra di Semplici. L’arbitro, dopo aver rivisto le immagini, opta per l’annullazione del gol appena segnato dai padroni di casa e concede il calcio di rigore per il fallo precedente la ripartenza di Felipe ai danni di Chiesa. Sgomento tra i tifosi e la squadra locale, Veretout calcia dal dischetto, Viviano intuisce ma sfiora solamente. Uno shock per l’umore e la condizione mentale per la squadra di Semplici. La Fiorentina forte di questo vantaggio, ne approfitta e riesce ad infilare il portiere avversario altre 2 volte, arrivando a realizzare 4 reti. A fine partita, Kurtic viene allontanato di peso dall’arbitro. Non sono mancate le critiche dall’allenatore e dal presidente della Spal, i quali hanno proferito pesanti parole ai danni di Chiesa.

Check Also

FOTO-SOCIAL, Dybala:” Un piacere conoscerti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.