Home / Giovanili / Vediamo come stanno i più giovani promettenti bianconeri in prestito

Vediamo come stanno i più giovani promettenti bianconeri in prestito

Passiamo adesso in rassegna le prestazioni di alcuni dei più promettenti giovani giocatori dalla Juventus, girati in prestito per permettergli di giocare, e maturare esperienza.

SERIE A
Pol Lirola
Terzino, in prestito al Sassuolo
Ottima prima parte di stagione per il terzino spagnolo classe 97, in prestito al Sassuolo fino al 2018. Lirola è partito col botto, segnando la prima storica rete degli emiliani in una competizione europea,  e colleziono 11 presenze in campionato, condite da un assist. Le ultime giornate è stato utilizzato meno, ma il giocatore sta facendo intravedere ottime doti.

Leonardo Spinazzola
Centrocampista, in prestito all’Atalanta
Spinazzola è un dato di fatto, nella magica Atalanta dei giovani targata Gasperini; l’esterno classe 93, in prestito agli orobici fino al 2018, ha raggranellato 11 presenze in Campionato e 1 in Coppa Italia, partendo titolare in gare importanti quali la trasferta a San Siro contro il Milan.

Andreas Tello
Centrocampista, in prestito all’Empoli
Il colombiano classe 96 sta trovando minuti e continuità di gioco ad Empoli; 12 le presenze per lui, condite da 4 ammonizioni. Tello sta mostrando grinta e grande capacità di corsa, deve invece migliorare per ciò che concerne la tecnica. Il suo prestito scadrà a giugno 2017.

Matheus Pereira
Trequartista, in prestito all’Empoli
Solo 2 presenze per il fantasista brasiliano invece; il giovanissimo classe 98 ha bisogno di più tempo, e la realtà di una squadra che si gioca la salvezza non sembra fare per lui.  Il suo prestito scadrà nel giugno del 2020.

SERIE B
Alberto Cerri
Attaccante, in prestito alla Spal
Il possente centravanti classe 96 sta partecipando attivamente alla buona stagione della Spal; Cerri ha contribuito disputando 16 partite in cui ha messo a referto 2 goal e 2 assist. Il prestito scadrà il giugno del 2017.

Simone Andrea Ganz
Attaccante, in prestit0 all’Hellas Verona
Il figlio d’arte, che sembra aver ereditato dal padre Maurizio l’istinto da rapace in area di rigore, sta cercando di aiutare il Verona a tornare in Serie A. Ha davanti un certo Giampaolo Pazzini, ma il classe  1993 il suo lo sta facendo, sfruttando le 14 presenze per mettere a segno 3 reti. Il prestito di Ganz terminerà il giugno del 2017.

Francesco Cassata
Centrocampista, in prestito all’Ascoli
Titolare inamovibile nell’Ascoli, il giovane centrocampista e all’occorrenza terzino classe 97 ha trovato anche 1 rete e 2 assist in 18 presenze. Il suo prestito scadrà a giugno del 2018.

Joel Untersee
Difensore, in prestito al Brescia
Untersee, classe 94 dal doppio passaporto svizzero e sudafricano, ha giocato ben 17 partite da terzino destro con la maglia del Brescia, trovando anche 1 assist. Il prestito alle Rondinelle terminerà il giugno del 2017.

LEGA PRO
Luca Barlocco

Difensore, in prestito all’Alessandria
Il giovane terzino sinistro classe 95 sta trovando spazio ad Alessandria, dove ha disputato 16 partite, e messo a referto un assist.

Cristian Bunino
Attaccante, in prestito al Siena
Buona prima parte di stagione per la punta classe 96, che in 13 presenze ha messo a referto 5 goal e 3 assist. Il prestito scadrà a giugno 2017.

ESTERO
Nicola Leali
Portiere, in prestito all’Olympacos
Il portiere classe 93 è stato promosso ad estremo difensore di Coppa: Leali ha difatti disputato tutte e 6 la gare del girone di Europa League, che ha visto i greci passare il turno. 5 invece le presenze in campionato, un campionato, quello greco,  purtroppo reso noto da vicissitudini e turbolenze. Il prestito scadrà il giugno del 2017.

Mame Thiam
Attaccante, in prestito al Paok Salonicco
L’attaccante del Senegal ha collezionato 8 presenze con la maglia del Paok Salonicco. Il classe 92 non si è ancora sbloccato, e il suo prestito terminerà a fine stagione.

 

Check Also

SARRI LIVE: “Juve-Inter non è come le altre. Ronaldo deve fare la differenza”

La conferenza di Maurizio Sarri alla vigilia della sfida di ICC contro l’Inter: INTER – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.