Home / News / Zaccheroni: “Oggi la peggiore delle sette sorelle se la giocherebbe con questa Juve”

Zaccheroni: “Oggi la peggiore delle sette sorelle se la giocherebbe con questa Juve”

Alberto Zaccheroni, ex allenatore del Milan, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport nella quale ha confrontato il suo Milan che ha vinto lo scudetto nella stagione 1998-1999 e quello attuale di Montella: “Qualche similitudine c’è ma la mia squadra era molto più vecchia, alcuni giocatori erano nel finale della carriera. Weah ad esempio cambiò molte squadre nei mesi seguenti, però la sua carriera finì poco dopo. Il mio Milan aveva più qualità. E avversari più forti: la Juve di Lippi, la Fiorentina di Rui Costa e Batistuta, il Parma che vinse Coppa Italia e Coppa Uefa, soprattutto la Lazio di Cragnotti. Erano gli anni delle sette sorelle: oggi la peggiore di quelle sette squadre se la giocherebbe con la Juve”.

Check Also

JUVE-NAPOLI 3-0, Grassani: “Decisione erronea e infondata, Corte d’Appello ribalterà tutto”

Mattia Grassani, legale della SSC Napoli, ha fatto il punto dopo la sentenza del Giudice Sportivo su …

One comment

  1. Io dico che zaccheroni a perso la testa se dice che una delle sette sorelle di allora poteva vedersela con la juve di oggi …non capisce più un caxxx poveretto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *