Home / Calciomercato / ZAZZARONI, “Previsti altri colpi di scena tra Inter e Juve”

ZAZZARONI, “Previsti altri colpi di scena tra Inter e Juve”

Nel suo editoriale sul Corriere dello Sport, il direttore Ivan Zazzaroni ha parlato del colpo Lukaku e della sfida infinita tra Marotta e Paratici: “Scuola Galliani il sessantaduenne Marotta, ma più arrendevole e meno focoso del maestro monzese. Con Marotta si risolve tutto in un momento. Con il ragionamento: lui sa anche ascoltare. Negli ultimi nove mesi, da quando è arrivato all’Inter, il Nostro ha fatto collezione di momenti di collera: traumatica la rottura con la Juve, fastidiosissimi gli effetti che ha prodotto anche su amicizie che si sono trasformate in rivalità molto aspre ancorché esasperate dalla stampa. In primis quella con l’ex collaboratore e abilissimo uomo-mercato Fabio Paratici. Nella sfida a chi ce l’ha più lungo, sviluppata a suon di «forse», «è possibile», «noi non c’entriamo», «ma mi prendi in giro?», un intreccio di complicazioni destinate a renderla asfissiante, Marotta ha piazzato un primo colpo prendendo Conte – sul quale Agnelli aveva peraltro posto il veto – e adesso ha raddoppiato con Lukaku, pagandolo più del dovuto: proprio le improvvise attenzioni della Juve hanno fatto lievitare il prezzo del centravanti voluto da Conte, che è stato accontentato – sottolineo – anche grazie allo sgradimento di Dybala nei confronti di Manchester e della «separazione per plusvalenza». Sarebbe comunque antipatico scrivere che stavolta Marotta ha battuto l’“allievo”, poiché Paratici, abituato ad anticipare tutti sul tempo e sul parametro (zero), questa estate si è ritrovato nell’inedita e assai scomoda condizione di dover vendere per comprare. La sfida prosegue: prossimo step, le cessioni (forzate) di Dybala e Icardi. Con un ipotetico incrocio di interessi che lascia prevedere altri colpi di scena”.

Check Also

CASO SUAREZ, La Stampa: al momento il giocatore penalmente non rischia niente

Secondo quanto riportato dal sito de La Stampa, Luis Suarez, per il momento non rischia niente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *