Home / News / ZIELINSKI, “Presto per dire chi vince lo scudetto. Dopo il Cagliari…”

ZIELINSKI, “Presto per dire chi vince lo scudetto. Dopo il Cagliari…”

Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport anche della lotta scudetto.
Cosa vi ha detto Ancelotti dopo la sconfitta?
“Le sconfitte così fanno male. Non è andata come volevamo. La palla non voleva entrare. E’ bastata un’occasione al Cagliari per farci gol. La volontà di vincere c’era ma alle volte le partite vanno così”.
La rabbia per la sconfitta contro il Cagliari vi potrà aiutare a rendere di più contro il Brescia?
“Io sono sicuro di questo. Vogliamo dimenticare subito la sconfitta e domenica abbiamo una partita importante davanti al nostro pubblico e vogliamo fare una grandissima prestazione e vincere”.
Iniziate già a fare i primi calcoli scudetto?
“E’ presto, noi dobbiamo guardare a noi stessi, fare il nostro percorso e vincere il più possibile”.
Qual è il ruolo che preferisce?
“Io sono nato come centrocampista, la mezzala sinistra è la posizione perfetta. Ma ora che giochiamo a due, mi sento bene in mediana. Se il mister mi fa giocare più avanti darò sempre il massimo anche se io mi sento al top a centrocampo. Lì mi sento più sicuro e tranquillo e mi diverto”.
Il ct della Polonia ha dichiarato che se si sveglia lei può diventare il giocatore più forte del mondo, cosa ne pensa?
“Io mi sveglio ogni giorno e ogni giorno cerco di migliorarmi. Sono sicuro che farò tanto pe il Napoli e per la mia Nazionale”.
Balotelli sarà il vostro prossimo avversario, cosa pensa di lui?
“E’ un giocatore che mi è sempre piaciuto. E’ un grandissimo calciatore. A tratti ha dimostrato il suo valore. Contro la Juve ha fatto abbastanza bene ma è sempre pericoloso”.
Cosa ne pensa di Tonali?
“Per come si muove e per la tranquillità che dimostra penso che abbia un grande futuro davanti a sé. Diventerà un campione”.
Insieme a Lozano lei è l’unico azzurro che non ha tatuaggi, se ne farebbe uno in caso di scudetto?
“Sicuramente glielo chiederei a mia madre ma dobbiamo vincere tante partite per arrivare al titolo. Lo farei volentieri un tatuaggio per lo scudetto perché rimarrebbe nella storia del calcio”.
A che punto siamo per il rinnovo?
Il mio procuratore sta trattando con la società. Io cerco di fare il massimo in campo, vedremo poi cosa succederà”.

Check Also

LIVE MB, JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0: CR7 NON SI NEGA LA GIOIA DEL GOL

Arriva il triplice fischio di Piccinini che manda le squadre sotto la doccia. La Juventus …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *